Dispositivo anti-abbandono: l’internet delle cose va in soccorso dei più piccoli

150

Il web in supporto dei più piccoli. L’internet delle cose viene fatto proprio da Vodafone che lancia V-Baby Alert, un dispositivo anti-abbandono composto da un cuscino smart e un dispositivo dotato di un ricevitore GPS, di un accelerometro in grado di rilevare quando la macchina è ferma o in movimento e la sua posizione, e di una V-sim. In questo modo se l’auto resta ferma per più di dieci minuti e il cuscino rileva ancora la presenza di un bambino seduto sul seggiolino, il dispositivo connesso invia in automatico una notifica al telefono indicato come contatto principale. Con l’app si può annullare l’allarme ma se questo non avviene V-Baby Alert fà partire una chiamata. Se ancora una volta non dovesse esserci risposta, contatta per tre volte fino a cinque contatti di emergenza configurati nell’app, inviando loro la posizione dell’auto. Il dispositivo costa poco meno di 100 euro mentre il servizio (incluso per i primi 6 mesi) costa 1 euro al mese con addebito su credito telefonico o carte di credito.