Salvini: Conte mi querela? Si metta in fila

138

La Lega si impegna a tutelare gli interessi degli italiani e chiede “un incontro al Presidente Mattarella per evitare la firma su un trattato che sarebbe mortale per l’economia italiana”. Ad annunciarlo è il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza stampa alla Camera sul Mes, il meccanismo europeo del fondo Salva-Stati. “I nostri avvocati stanno studiando l’ipotesi di un esposto ai danni del governo e di Conte” annuncia il Capitano. Dal canto suo il premier Giuseppe Conte replica e attacca. “Vada in Procura, io lo querelerò per calunnia”. Salvini sostiene che esiste un’ampia documentazione sulla sua netta contrarietà al provvedimento. “Chi è a questo tavolo ha ampia documentazione. Io scrissi: ‘Non firmiamo un c….”. D’altra parte “Conte e Tria ci dissero che nessun impegno era stato preso”, e sottolinea che “decine di parlamentari M5s e Pd concordano con la Lega” sulla posizione da prendere sul Mes. “Conte mi querela? Si metta in fila”. Il botta e risposta tra il premier e il leader del Carroccio continua, con quest’ultimo che dice. “C’è un momentaneo presidente del Consiglio che ha detto che mi querela. Al signor Conte dico che se vuole querelarmi deve mettersi in fila perché prima vengono Carola e la Cucchi”.