Bologna. Vola la leghista Lucia Bergonzoni: centrodestra avanti di 8 punti

242

La leghista Lucia Bergonzoni procede a vele spiegate. L’ultimo sondaggio Swg, diffuso da QN, rileva che il centrodestra è davanti di 8 punti nel caso Pd e grillini corrano da soli e di almeno 5 punti in caso di accordo tra i due partiti. Se Conte deciderà di presentarsi da solo, il centrodestra si attesta al 48,5% contro il 40% del centrosinistra. La Lega di Matteo Salvini sarebbe la prima formazione politica con il 32%, il Pd al 27% e i grillini all’8,5%. Se invece Zingaretti e Di Maio formassero un’alleanza, il centrodestra salirebbe al 50,5% contro il 45% del centrosinistra. In questo caso, il Carroccio avrebbe il 33,5% dei consensi, mentre il Pd si attesterebbe al 29%. In entrambe le ipotesi la Lega sarebbe il primo partito. Si assiste a un testa a testa con Bergonzoni che oscilla tra il 43 e il 47% e Stefano Bonaccini è dato tra il 41 e il 45%. Quest’ultimo ha ribadito che i grillini devono valutare molto attentamente un’eventuale patto con il Pd perché avrebbero la possibilità di governare una Regione. Bonaccini ha inoltre ricordato al Movimento “che se vanno da soli vincerò io o la Borgonzoni, e questa polarizzazione porterà a uno schiacciamento di chi corre in maniera autonoma”. Bergonzoni ritiene che i grillini possono decidere “quel che pare a loro, facciano gli accordi che vogliono, ma non penso che col Pd sarebbe una somma matematica di voti”, perché “chi ha votato M5s sono persone che magari provengono da sinistra, ma hanno bocciato quella giunta regionale e il Pd”.