Alleanza grillini dem: la Calabria a Di Maio, l’Emilia Romagna a Zingaretti

173

Potrebbe realizzarsi uno scambio politico tra Pd e grillini. I dem non hanno un candidato in Calabria e potrebbero appoggiare il professor Francesco Aiello, docente di politica economica all’universià di Rende (Cosenza), figura apprezzata trasversalmente e candidato ufficiale dei pentastellati come successore del governatore Olivero. In cambio di questo sostegno i grillini potrebbero in Emilia Romagna rinunciare a un candidato di partito presentando la lista stellata in appoggio a Bonaccini. O in alternativa presentare il loro candidato ma facendo scattare il voto disgiunto a favore di Bonaccini. Beppe Grillo crede in questa operazione che lui chiama “di beneficenza” anche se è molto difficile. Sul territorio emiliano-romagnolo, quel che resta dei grillini è anti-dem. “Siamo nati dieci anni fa come movimento contro l’egemonia della sinistra in Emilia, non possiamo sostenerla oggi”. Questo il pensiero dei grillini locali.