Il Tottenham si affida a José Mourinho

Il ritorno di José Mourinho nel calcio inglese si è concretizzato. Il portoghese è il nuovo allenatore del Tottenham. Prende il posto di Mauricio Pochettino esonerato dopo cattivi risultati di questa stagione. Il Tottenham, finalista dell’ultima Champions, è al 14° posto in Premier League con 14 punti in 12 giornate (3 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte).

Mou ha firmato un contratto fino al 2023. “Sono entusiasta ed emozionato di entrare a far parte di un club con un patrimonio così grande e tifosi così appassionati” le prime parole del mister. “La qualità della squadra mi entusiasma. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha attratto”.

L’allenatore, che vive ancora a Londra dopo essere stato esonerato lo scorso inverno dal Manchester United, ha vinto tre Premier e una Fa Cup nei suoi due periodi sulla panchina del Chelsea, oltre ad una Europa League e una Coppa di Lega con lo United. In precedenza, alla guida del Porto, aveva centrato l’accoppiata Champions League-Europa League, come il triplete nel suo biennio all’Inter. “Mourinho ha una grande esperienza – ha sottolineato il n.1 del club, Daniel Levy -. Ha vinto con ogni squadra che ha allenato. Crediamo che porterà energia e fiducia nello spogliatoio”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin