Il centrodestra di Matteo Salvini al 50%, grillini e dem in caduta libera

125

Andare a votare oggi significherebbe consegnare l’Italia a Matteo Salvini. A sostenerlo Matteo Renzi che guardando alla luce dei sondaggi invita indirettamente i grillini a non tirare troppo la corda. In effetti a rischiare sono soprattutto Di Maio e Zingaretti. Nell’ultima rilevazione il centrodestra unito è al 49,9%. E’ la somma delle indicazioni di voto di Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Sommando anche l’1,1 di Cambiamo! di Giovanni Toti l’intera coalizione toccherebbe il 51% dei consensi. L’ultima rilevazione dell’istituto demoscopico Swg per il sondaggio del telegiornale di Enrico Mentana, su La7, fotografa i rapporti di forza tra i partiti politici. Domina la Lega di Matteo Salvini che con il 34% dei voti ha praticamente doppiato il Partito Democratico. Nicola Zingaretti si ferma al 18,3%. Vanno peggio i grillini che sono dati al 16,2%. Ancora peggio del 17% delle Europee del maggio 2019 e la metà del 33% de M5s alle Politiche del 4 marzo 2018. La quarta forza politica del Paese è Fratelli d’Italia. Giorgia Meloni vale il 9,5% dei consensi. A seguire Forza Italia. Silvio Berlusconi vale il 6,4%. Guardando al centrosinistra tra i partiti minori si colloca Italia Viva. Matteo Renzi è al 5% a fronte di un obiettivo minimo dichiarato del 10%. Cresce Sinistra Italiana-Mdp che arriva al 3,3%. Anche i Verdi salgono dello 0,4% e si portano al 2,3%, così come +Europa di Emma Bonino, che prende 0,2 punti percentuali e si assesta all’1,7%.