Mantova. Secchia: toccato il livello di attenzione

166

Alle ore 17 di oggi l’unico corso d’acqua nel mantovano a destare qualche preoccupazione è il Secchia. Si è in una situazione per la quale il livello del fiume richiede l’attivazione della cosiddetta fase di preallarme. La Prefettura ha convocato per domani il Centro di Coordinamento soccorsi. La Provincia in questo caso tiene contatti con Regione, AIPo, Prefettura e Comuni e se necessario attiva il volontariato aggiuntivo nei Comuni interessati dalla piena: nello specifico Moglia, Quistello e San Benedetto. L’ente ha già fatto sapere ai sindaci delle tre località che è disponibile ad attivare la colonna mobile provinciale di Protezione Civile in caso di bisogno. Il monitoraggio degli argini è stato costante nel pomeriggio e proseguirà anche nelle prossime ore. Il Po a Borgoforte in questo momento non dà preoccupazione: è a 4 metri e la soglia di attenzione inizia a 5.