Ricette dolci e salate con la padella

Se siete amanti della cucina e delle preparazioni casalinghe, avrete a disposizione certamente padelle e pentole, tortiere e accessori volti alla realizzazione di tanti piatti succulenti. Molto spesso ci si serve del forno per quelle ricette un po’ più complicate, come i dolci o tutto ciò che richiede una cottura al chiuso, eppure è possibile evitare di usarlo.

Quando fa troppo caldo o si ha davvero poco tempo a disposizione, accendere il forno comporta più un fastidio che altro: per questa ragione abbiamo pensato di raccogliere alcune preparazioni che possono essere realizzate sfruttando anche altri utensili, come la padella.

Le lasagne

Se vi dicessimo che le lasagne possono essere cotte anche in padella? Ebbene sì, se avete voglia di un bel piatto di pasta, ma non volete le classiche penne o i fusilli, potrete preparare questo filo con l’aiuto del caro vecchio utensile. Come fare?

Tutto quello che vi serve è:

  • 350 g di lasagne
  • 250 g di mozzarella
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 250 g di ricotta
  • 25 g di formaggio grattugiato
  • olio di oliva
  • sale
  • basilico se lo gradite
  • uno spicchio di aglio

Prima di tutto preparare la salsa, facendo soffriggere in padella l’aglio con un po’ d’olio. Fate cuocere per circa 15 minuti, poi togliete dal fuoco e versate il sugo sulla ricotta. Aggiungete poi del parmigiano e amalgamate.

Tagliate a pezzi la mozzarella, disponete un po’ di sugo sul fondo della padella, poi collocate due fogli di lasagne e ricopritele con la salsa mescolata alla ricotta. Inserite a questo punto la mozzarella e procedete creando almeno tre strati, ponendo in cima un altro po’ di sugo.

Coprite tutto con un coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti: la lasagna in padella è pronta!

La torta in padella

Se siete golosi, non potrete evitare di realizzare anche un preparato dolce con la padella: in questo caso dovrete scegliere opportunamente un modello antiaderente, come quelli proposti su cucinareoggi.com, che abbia un diametro di almeno 24 cm.

Gli ingredienti sono:

  • 2 uova
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di latte
  • 150 g di farina
  • olio di semi
  • ½ busta di lievito per dolci
  • 50 g di nutella o cioccolato a piacere
  • essenza di vaniglia

A parte, montate le uova con lo zucchero, fino a ottenere un composto ben gonfio. A questo punto inserite il latte, l’olio e l’essenza di vaniglia, poi continuate a montare. A poco a poco aggiungete la farina e il lievito, continuando a lavorare con le fruste, fino a quando non risulterà liscio e omogeneo.

Versate il composto nella padella, dopo averla imburrata, e subito dopo la nutella o la crema al cioccolato che avete scelto. Amalgamate i due elementi servendovi di uno stecchino, prendete un coperchio e cuocete a fiamma bassa fino a quando l’impasto non si rapprende in superficie, quindi dopo circa 40 minuti.

Togliete delicatamente la torta dalla padella e servitela in tavola.

La pizza in padella

Sembra impossibile e invece è possibile creare anche una pizza servendosi della cottura in padella, per soddisfare le esigenze dei bambini o di un adulto che ha un’irrefrenabile voglia di carboidrati!

La preparazione è molto facile, basta avere a disposizione:

  • una padella da 24 cm di diametro
  • 150 g di farina
  • 90 ml di acqua
  • 5 g di lievito istantaneo
  • olio
  • sale
  • pomodori pelati q.b.
  • 100 g di mozzarella

La lavorazione dell’impasto è quella classica: unite la farina e lievito setacciati, acqua calda, olio e sale in una terrina e lavorateli fino a ottenere una consistenza compatta. Non è naturalmente necessario aspettare che si gonfi, visto che abbiamo usato il lievito istantaneo: stendete la pasta direttamente sulla spianatoia con il mattarello e poi mettetela in padella, dopo averla unta con un po’ d’olio.

Preparate i pelati, schiacciateli e conditeli con un po’ di sale e olio, poi versateli sull’impasto. Chiudete tutto con un coperchio e mettete a cuocere per 10 minuti. Appena vi accorgete che sta cambiando colore, quindi che diventa più scura, alzate il coperchio e aggiungete la mozzarella tagliata a pezzettini.

Aspettate altri 5 minuti all’incirca, fino a quando non si scioglierà, e spegnete la fiamma. Mettete nel piatto e tagliate: la pizza è pronta per essere servita.

Qualche trucchetto in più

Il segreto per un buon risultato è sempre quello di mantenere una fiamma bassa, in caso contrario la pietanza potrebbe bruciarsi. Per i dolci servitevi del metodo tradizionale, che si usa anche per il forno: la prova dello stecchino.

Meglio infine una padella antiaderente con il fondo spesso, per un risultato con i fiocchi.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin