Consigli per imparare a pattinare

Pattinare è un’attività sportiva molto divertente, utile a tenere il corpo in allenamento e a tonificare i muscoli delle gambe e dei glutei. Che lo facciate da soli o in compagnia, l’importante è accertarsi di stare in condizioni sicure e possibilmente in luoghi specifici dove poter praticare tale disciplina senza correre grandi rischi, specialmente se siete ancora dei principianti.

Se non avete mai pattinato, potreste scoraggiarvi un po’ le prime volte che ci provate. Cadere a terra è una cosa normale all’inizio, pertanto è consigliabile farsi aiutare da qualcuno, magari già esperto nel campo.

L’equilibrio gioca un ruolo fondamentale nel pattinaggio: il corpo deve trovare la giusta postura e mantenerla anche in fase di movimento. Chiaramente è necessario imparare a darsi l’esatta spinta con le gambe, avere dei movimenti fluidi, curvare e infine saper frenare.

L’attrezzatura necessaria

Prima di tutto, se siete alla prime armi, è necessario che vi procuriate la giusta attrezzatura per poter cominciare. Optate per dei pattini rollerblade, conosciuti anche come pattini in linea, che a differenza dei vecchi modelli a rotelle, hanno sempre quattro ruote ma disposte sullo stesso asse.

Fate attenzione a sceglierli della misura giusta: non devono stringere troppo il piede ma nemmeno essere eccessivamente larghi. Dotatevi anche di ginocchiere, gomitiere, polsiere e un caschetto protettivo omologato, al fine di proteggere in maniera ottimale arti e testa da eventuali cadute.

Prima di scegliere la marca dei pattini, valutate il vostro livello di abilità nello stare in equilibrio; se non siete ancora esperti, vi suggeriamo di comprare un modello ad alta stabilità, con un grado di attrito delle ruote maggiore.

Altri fattori da non trascurare sono il diametro delle rotelle, la durezza e l’indice ABEC. La durezza è segnalata da un numero seguito dalla lettera A: più la ruota è tenera e più è facile controllarla. La durezza della ruota va scelta anche in base al tipo di terreno che si intende praticare.

L’indice ABEC invece identifica la velocità di rotazione dei cuscinetti. Se siete agli inizi, vi consigliamo di optare per dei rollerblade con ABEC 3, mentre i più esperti possono andare dal livello 5 in su.

Per cominciare a pattinare, ricordate di scegliere un’area liscia e pianeggiante, priva di discese e di salite che potrebbero farvi perdere facilmente l’equilibrio.

Come stare in equilibrio

Come già accennato, la prima regola per stare in piedi sui pattini è imparare a mantenere l’equilibrio. Aiutatevi appoggiando le mani a una parete o sopra una staccionata. Sia chiaro che ciò vi potrà essere d’aiuto solo le prime volte, perché dovrete imparare presto a stare in piedi senza appoggi o sostegni.

Cercate di assumere una postura corretta tenendo le ginocchia leggermente piegate. Le gambe non devono essere rigide e i glutei devono stare leggermente indietro rispetto alle spalle che devono protendere un po’ in avanti.

Mantenete dritta la schiena e aiutatevi con le braccia rilassate a stare in equilibrio. Provate e riprovate senza fretta e una volta che riuscirete a stare fermi sui rollerblade, potrete passare allo step successivo, ovvero “avanzare”.

Come avanzare con i pattini

Per avanzare con i rollerblade, è necessario posizionare i piedi a V. In pratica dovete avvicinare i talloni e rivolgere le punte verso l’esterno e i piedi non devono allargarsi più delle spalle e del bacino.

Da qui iniziate a fare dei piccoli passetti facendo scivolare in avanti e verso l’esterno i pattini, alternando prima una gamba e poi l’altra, dando sempre la spinta con quella che sta dietro. Cercate di simulare un moto armonico staccando prima un piede e poi l’altro, senza fretta. È importante che anche le braccia accompagnino questo moto fluido e oscillatorio.

Non abbiate paura di cadere e allenatevi finché non acquisterete maggiore sicurezza nei movimenti. Sembra difficile ma vedrete che con un po’ di esercizio e di costanza ce la farete senza grosse difficoltà.

Come frenare

Un’altra azione importante da imparare quando si va sui pattini è frenare. Il sistema di frenaggio in un modello in linea è ubicato sotto il tallone, a differenza dei classici pattini a rotelle che dispongono dei freni sotto le punte.

Per fermarsi quando si corre sui rollerblade è necessario allineare i piedi in parallelo, sempre mantenendo le gambe leggermente piegate e successivamente si porta avanti una gamba e si inclina il tallone finché il tampone del freno non tocca il suolo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin