Acquistare un nuovo televisore: gli italiani alla ricerca di qualità e tecnologia

Cresce il numero di italiani che scelgono di acquistare un nuovo televisore. Molti apparecchi, infatti, non sono adeguati alle nuove tecnologie. Così tantissime famiglie, ma anche single, corrono ai ripari. Si acquista una nuova tv anche perché si guarda alla novità del momento. Altre volte perchè il televisore posseduto è arrivato a fine vita. Qualsiasi sia la motivazione che spinge ad acquistare una tv, gli italiani sono accomunati dalla ricerca di qualità e tecnologia. Naturalmente con un occhio attento alla spesa da sostenere.

Tra gli schermi più popolari e venduti ci sono i 55 pollici, in quanto combinano dimensioni del display buone a non ingombrano troppo. L’italiano in media sceglie di acquistare i migliori TV 55 pollici presenti sul mercato. Ed in particolare la scelta ricade sul 4K che è quella più ottimale. In effetti cresce sempre di più la produzione di contenuti disponibili in questa risoluzione e quindi è necessario tenerne conto. Inoltre il prezzo di questi televisori è sempre più accessibile.

Acquistare un nuovo televisore: consigli pratici

Chi decide di comprare un nuovo televisore non sempre possiede tante conoscenze in materia di tecnologia. Quali sono le caratteristiche principali che deve avere un buon televisore?

La ricerca deve iniziare tenendo conto della somma massima disponibile per l’acquisto. Il prezzo è un fattore determinante sul tipo di apparecchio che si va ad acquistare. Sino ai 45 pollici si comprano buoni televisori rimanendo in una fascia di prezzo che non supera in media i 400 euro. Superando queste dimensioni i prezzi iniziano ad aumentare. Sulla fascia di prezzo incidono notevolmente le tecnologie disponibili nel televisore.

Le categorie di televisori

Attualmente ci sono queste categorie di televisori: TV LED, LCD, plasma o un OLED. Le Tv al plasma assicurano una resa dei colori migliore. Tuttavia sfruttano una tecnologia datata con notevoli svantaggi rispetto ai televisori a LED. Sono: esaurimento dopo un numero di ore; l’effetto ghosting: viene rilasciata sullo schermo la traccia di un’immagine prodotta in precedenza. Inoltre sul mercato non vengono più prodotti televisori al plasma.

Gli LCD sono display a cristalli liquidi. Hanno la retroilluminazione con lampade a fluorescenza. Anche i LED hanno una retroilluminazione, ma comporta un minor consumo energetico. Ci sono due tipologie di TV a LED. Negli Edge il pannello LCD viene illuminato da LED posizionati lungo la cornice del televisore e i Full LED in cui i LED sono collocati dietro al pannello LCD. I secondi offrono una migliore qualità dell’immagine ma hanno un costo più elevato.

I televisori OLED presentano la tecnologia più avanzata. Non hanno fonti di luce esterne per l’illuminazione dello schermo. Ciascun pixel è in grado di emettere luce in maniera autonoma. Ciò comporta consumi energetici piuttosto ridotti. Attualmente sono molto costosi ma i prezzi potrebbero scendere nel tempo.

Le caratteristiche della TV

Chi desidera il meglio può acquistare televisori Ultra HD conosciuti anche come 4K, che possono vantare una risoluzione di 3840×2160 pixel. Oggi la migliore scelta è acquistare una Smart TV. Tanti televisori supportano la connessione ad Internet ed è vantaggioso acquistare questi e non i TV non-Smart. Il costo non sale molto e si ha un servizio utilissimo.

Il mercato continuamente avanza proposte e offerte competitive. Nella classifica dei migliori televisori economici ad esempio figura il Samsung T22E390. Si ha uno schermo Full HD senza spendere tanto. E’ monitor TV da 22” che si può usare sia come televisore sia come monitor per il computer.

Tra i 24 pollici il migliore modello attuale è LG24MT49S con diversi punti a suo favore. Funge anche da monitor per pc, ha il Wi-Fi integrato, l’opzione Smart TV, lo schermo HD. Sono apparecchi di dimensioni ridotte. Bisogna quindi tenere conto che non restituiscono una qualità audio elevata come i televisori più grandi. Chi vuole guardare i film con l’effetto cinema deve cambiare fascia di prezzo.

Nella fascia sotto i 500 euro si distingue il Samsung UE32J5200A, uno Smart TV da 32” che offre un elevato rapporto qualità-prezzo. Basato su tecnologia LED, ha Wi-Fi integrato. Ma il sintonizzatore è solo DVB-T, potrebbe pertanto necessitare presto un decoder esterno. Nella fascia di prezzo che super i 500 euro degno di nota è il modello di TV LG 49UJ750V, un televisore Smart Ultra HD che presenta un design ultra-sottile. Il sintonizzatore integrato può collegarsi sia al digitale terrestre che al satellite. Ma è assente il supporto 3D.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin