Milano. Primi interventi per la riqualificazione di piazzale Archinto

Ai nastri di partenza l’intervento di riqualificazione di piazzale Archinto. Sono iniziati i lavori relativi alla sostituzione della linea dell’acquedotto da parte di MM e per la sostituzione della rete del gas da parte di UNARETI. Una volta terminati gli interventi sui sottoservizi, si avvierà il restyling vero e proprio della piazza.

“L’intervento ha l’obiettivo di estendere le aree pedonali pavimentate e il verde per migliorare la vivibilità della piazza, moderare la velocità del traffico, trasformare la piazza da area dedicata alla movida a luogo a misura di bambino – dichiara l’assessore all’Urbanistica Pierfrancesco Maran -. La riqualificazione di piazzale Archinto fa parte della strategia di miglioramento della qualità dello spazio pubblico applicata anche ad altri progetti di restyling per altre piazze della città, come Sant’Agostino, Rimembranze di Lambrate, Piazza San Luigi, Piazzale Lavater, l’Ortica”.

In particolare, si realizzerà una nuova pavimentazione in pietra di Luserna per circa 1.620 metri quadrati, a raso per garantire la completa fruibilità dell’area. Le aree carrabili saranno mantenute in asfalto con l’accesso limitato ai residenti e la regolamentazione a Zona 30. Ci sarà un significativo intervento di implementazione sulle aree verdi, con circa 877 metri quadrati di aiuole e la preservazione delle alberature esistenti. All’interno della nuova piazza sarà inserita una nuova area gioco di circa 180 metri quadrati con pavimentazione antitrauma dedicata alla frequentazione post scolastica di genitori e bambini. Il costo dell’intervento è di circa 985.000 euro.

Per consentire i lavori è stato istituito il senso unico in piazzale Archinto e in via Carmagnola con accesso dalle vie Pollaiuolo, della Pergola, dal Verme verso via Pastrengo. Il termine dei lavori è previsto per agosto 2020.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin