Torino. Femminicidio in corso Orbassano: la vittima è un’infermiera

Femminicidio a Torino. Un italiano di 65 anni dopo avere commesso il delitto si è consegnato alla Polizia. L’uomo ha ucciso la moglie. È successo in corso Orbassano.

Il sessantenne avrebbe colpito la donna più volte al petto con una lama usata per il modellismo. Soltanto dopo qualche ora avrebbe contattato il 112. Il corpo senza vita della donna, un’infermiera di 64 anni, è stato trovato in cucina.

Il marito, pensionato, ha dato l’allarme verso le 14:30 dichiarando alla Polizia. “Venite qui, forse ho ucciso mia moglie. Abbiamo litigato e l’ho colpita”. L’arma del delitto è una lima lunga venti centimetri che l’assassino usava per fare modellismo. Sul posto la squadra Mobile coordinata dal dirigente Marco Martino per le indagini.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin