C’è la nuova maggioranza grillini dem: Conte in aula il 20 agosto

Matteo Salvini rischia di rimanere fuori dai giochi. L’aula del Senato infatti ha deciso il calendario della crisi bocciando la proposta della Lega di anticipare a domani la sfiducia al presidente Giuseppe Conte. Il presidente del Consiglio si presenterà in aula martedì 20 agosto alle 15, la data già proposta nella conferenza dei capigruppo da Pd e M5s, per svolgere le sue comunicazioni.

Matteo Salvini ha provato a sparigliare le carte. “Raccolgo l’invito di Di Maio: la Lega voterà per anticipare il voto sul taglio dei parlamentari, 345 in meno la settimana prossima, e poi si va immediatamente a votare. Affare fatto, noi ci siamo”. Ma i grillini hanno risposto alla “provocazione” con il senatore del M5s Stefano Patuanelli chiedendo che venga ritirata “la sfiducia a Conte”.

Il capogruppo di Forza Italia Annamaria Bernini  va dritta al punto dell’inciucio Pd M5s. “La vera barzelletta sarà quando il partito di Bibbiano e il partito del Vaffaday si metteranno insieme per governare l’italia, ci sarà da ridere”. Il capogruppo del Pd Andrea Marcucci invece esulta. “Per l’Italia mettere fine a questo governo a trazione leghista è una liberazione”, ha detto.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin