Giorgetti lascia il Governo: elezioni subito

La base leghista ripete elezioni subito e sta perdendo la pazienza. Matteo Salvini deve staccare la spina, altrimenti rischia di perdere pezzi della Lega. Ad iniziare da Giorgetti. Il potete numero due aveva già preannunciato l’intenzione di lasciare l’incarico di sottosegretario alla Presidenza. Pensava di tenere per sé solo la delega allo Sport.

Il vice di Salvini ha atteso di formalizzare la sua scelta perché la crisi di Governo sembrava davvero concretizzarsi. L’alleanza con i grillini per lui e per il partito è una condizione insostenibile. La sua visita al Colle era stata considerata una missione per capire se Mattarella avrebbe sciolto le Camere nel caso fosse caduto il governo.

Giorgetti provvede a dissimulare dietro un “non so, non lo capisco”. E’ leale a Matteo Salvini ma non regge più i grillini. Sul territorio inizia a montare il malcontento. Non c’è festa di partito dove la Lega del Nord non protesti appena sente parlare Salvini del governo con i grillini. Giogetti ora è pronto a lasciare il Governo in attesa che Salvini si decida a mettere fine all’agonia politica dei grillini e assecondi la volontà degli italiani: elezioni subito.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin