Torino. Due ventenni travolti e uccisi a Lazise

Tragedia della strada nel Veronese. Un trentino di 64 anni, in auto insieme a sua moglie, ha travolto e ucciso due ragazzi torinesi. I ventenni erano a bordo strada per sostituire la gomma dell’auto travolgendoli nonostante fossero nella corsia di emergenza.

Il dramma è successo lungo la superstrada 450 tra Lazise e Calmasino. Tre giovani ventenni di Torino avevano forato e si erano regolarmente accostati in corsia di emergenza per cambiare la ruota all’altezza dello svincolo per Calmasino. Due erano più esposti il terzo si trovava poco dietro agli altri e la cosa per lui si è rivelata decisiva. All’improvviso, infatti, è sopraggiunta un’altra auto che si dirigeva verso Affi a grande velocità e ha centrato con la parte destra i ragazzi.

Il primo è stato ucciso sul colpo, il secondo è morto in un secondo momento tra le braccia dei soccorritori, il terzo, invece, non pare in pericolo di vita.  Sul posto dopo l’impatto sono subito stati chiamati i vigili del fuoco e i sanitari del 118 con l’elicottero che ha portato l’unico superstite all’ospedale di Borgo Trento di Verona. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri di Bardolino.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin