Ascoli. L’infermiere Brian Merletti morto in un incidente a Jesolo

435

Era un ragazzo solare, pieno di vita. I suoi sogni si sono infranti alle 5 del mattino di domenica 14 luglio a Jesolo. Brian Merletti, originario di Ascoli Piceno, si era trasferito un anno fa a San Donà per motivi di lavoro. Era impiegato come infermiere nella Cardiologia dell’ospedale cittadino. Il sinistro stradale è avvenuto in via Roma Sinistra. Brian si è schiantato contro un platano. I pompieri provenienti dal precedente incidente di Ca’ Nani hanno estratto il conducente, rimasto incastrato alla guida, e lo hanno affidato alle cure dei sanitari del 118. Nonostante i tentativi di rianimazione, Merletti è stato dichiarato morto. I Carabinieri hanno eseguito i rilievi. Commosso il ricordo dei colleghi della Cardiologia di San Donà. Il direttore dell’Ulss 4, Carlo Bramezza, ha commentato così. “Era un infermiere giovane, di 28 anni, qui da poco più di un anno, che si era ben formato, ben inserito nella equipe guidata dal dottor Francesco Di Pede ed era stimato dai colleghi per il suo buon lavoro, sempre sorridente e benvoluto da tutti. A queste giovani vittime della strada va il mio personale cordoglio e quello dell’azienda sanitaria che rappresento”.