Firenze. Nuovo semaforo tra via Toselli e via Veracini

132

In azione il nuovo semaforo installato all’incrocio tra via Toselli e via Veracini. Una collocazione non casuale ma che rientra in un progetto più ampio di messa in sicurezza che ha interessato la zona. Ad accendere il nuovo semaforo sono stati l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti e Antonio Pasqua di SILFI. Presenti anche i rappresentanti dell’Associazione “Emiliano con noi per sempre”, fondata dai familiari e amici del 38enne di San Mauro a Signa che perse la vita in un incidente avvenuto proprio all’incrocio tra via Toselli e via Veracini nel 2015. “Questo semaforo rientra in un progetto complessivo di messa in sicurezza della viabilità della zona predisposto dopo uno studio specifico effettuato anche su sollecitazione dei cittadini – ha sottolineato l’assessore Giorgetti –. La prima fase del progetto, già attuata, ha visto anche la chiusura dei varchi in viale Redi e l’installazione di un altro impianto semaforico all’incrocio tra via Maragliano e via Bellini. Il lavoro per migliorare la sicurezza sulle strade va avanti sia in questa zona che nel resto della città. Per ottenere risultati sempre migliori è importante anche l’educazione e la sensibilizzazione dei cittadini, ambito in cui è attiva l’associazione ‘Emiliano con noi per sempre’ che ringrazio per l’impegno e le iniziative messe in campo”. Dal punto di vista tecnico si tratta di un impianto a due fasi fisse più una terza regolata da un sensore del traffico, coordinato con gli altri semafori del quadrilatero per favorire lo scorrimento della circolazione stradale. Il nuovo impianto è dotato anche di un dispositivo acustico per non vedenti.