Agguato ad Andria. ucciso Vito Griner, ferito Nicola Lovreglio

278

Terrore ad Andria dove è scattato un agguato tra la folla che passeggiava nella villa comunale. I sicari hanno sparato per uccidere. Il pregiudicato Vito Griner, 40 anni, fratello di un capo clan andriese, è stato ucciso nella serata di ieri in un agguato compiuto con colpi di pistola tra la gente che affollava la villa comunale. Nell’agguato è rimasto ferito Nicola Lovreglio, 39 anni, che passeggiava assieme a Griner. In base a quanto emerso, Griner era libero dal 30 aprile dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari. Si indaga in tutte le direzioni per assicurare alla giustizia gli autori del delitto.