Bari. Fabio Serino muore carbonizzato: era diretto dagli amici a Giovinazzo

191

Una tragedia della strada costata la vita a Fabio Serino, 20 anni. Un’automobile ha perso il controllo, stava per andare a schiantarsi contro il guardrail, ma in quel momento è sopraggiunta la moto di Fabio. L’impatto è stato inevitabile. La moto ha preso fuoco e Serino è rimasto incastrato. Fabio Serino è morto carbonizzato sulla strada statale 16 all’altezza di Palese. Fabio aveva preso la moto in prestito a fine giornata, dopo aver lavorato nel negozio con il padre in via Pavoncelli, per raggiungere gli amici a Giovinazzo. L’automobilista, invece, è stato tratto in salvo e trasportato in evidente stato di choc all’ospedale San Paolo. Nelle concitate fasi dei rilievi, un’ambulanza è dovuta tornare sul posto per soccorrere alcuni parenti della vittima giunti a sincerarsi delle condizioni del 33enne non appena appresa la notizia. La statale è rimasta a lungo bloccata.