Il bresciano Alessandro Sandrini è stato liberato

E’ stato liberato Alessandro Sandrini. Il connazionale era stato rapito al confine tra Siria e Turchia nel 2016.

L’italiano è stato liberato dal governo di salvezza, gruppo antigovernativo della zona di Idlib. Lo annunciano le stesse forze pubblicando le foto dell’italiano sui social.

Il gruppo afferma che il bresciano era nelle mani di una banda criminale. Non si hanno al momento conferme ufficiali da parte italiana. Si attendono conferme ufficiali dalle autorità italiana anche se la notizia è ritenuta attendibile ed è stata riportata dalle agenzie internazionali.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin