Lerici. Una bambina di tre anni è morta in un parco giochi a Pugliola

Tragedia nello Spezzino. Una bimba di tre anni è morta in un parco giochi a Pugliola, frazione del Comune di Lerici, schiacciata dal cancello d’ingresso che le è caduto addosso. La bimba era in compagnia del nonno, che è rimasto ferito. Sull’accaduto indagano i carabinieri, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Il cancello sarebbe uscito dalle guide travolgendo la bimba. Il nonno, vedendo la pesante struttura cadere, avrebbe cercato di proteggere la nipote, ma senza riuscirci. L’uomo sarebbe rimasto ferito cercando di salvare la piccola. La bambina aveva appena finito di giocare felice nel parco e quando il nonno l’ha chiamata per tornare a casa è corsa verso l’uscita. Prima però un ultimo gioco, proprio con il cancello, di tipo scorrevole. La piccola lo ha toccato, ha riferito un testimone, e questo le è crollato addosso, non lasciandole scampo. “Stiamo cercando di capire cosa sia successo, al momento non possiamo ancora dire nulla di preciso – ha spiegato il sindaco di Lerici Leonardo Paoletti – Appena abbiamo avuto notizia della terribile tragedia abbiamo avviato le verifiche del caso per capire che cosa sia accaduto”.

Il parco, gestito dal Comune, è situato a poca distanza da una scuola elementare. Era regolarmente aperto. Tutto si è svolto davanti agli occhi del nonno e di un gruppo di altri genitori che avevano approfittato della giornata di sole per portare i figli a giocare. I genitori della piccola vittima abitano a poca distanza dal parco: sono stati messi in allarme dalle grida di terrore del nonno e sono corsi fuori casa trovando la bambina a terra sanguinante. Sul posto sono arrivati subito i medici con una ambulanza, poi il ricovero d’urgenza all’ospedale Sant’Andrea della Spezia. Ma le ferite erano troppo gravi e i medici hanno predisposto il trasferimento in elicottero all’ospedale pediatrico Gaslini di Genova con l’ausilio dei vigili del fuoco. La piccola è morta prima del secondo ricovero. Il tentativo di soccorrerla da parte dei medici si è rivelato vano. Il corpo è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale Sant’Andrea della Spezia.

I Carabinieri hanno messo sotto sequestro il parco e sentito i testimoni. “Mentre usciva dal parco giochi la bimba si è avvicinata al cancello e lo ha toccato, la grata si è mossa ed è precipitata a terra travolgendola”, ha riferito uno di loro. Sentiranno anche il nonno della bimba, che è rimasto ferito in modo lieve. Verranno ascoltati anche i tecnici del Comune di Lerici per ricostruire lo stato di manutenzione del cancello. Il manufatto caduto è in ferro ed ha una superficie di due metri per quattro. “Stiamo cercando di capire quali problemi avesse la struttura”, dicono i militari. Il governatore ligure Giovanni Toti ha espresso “dolore e sconcerto” e si è detto vicino alla famiglia della bambina.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin