Taino. Scivola da una scala: morto il ventenne Mattia Dal Toso

E’ morto scivolando da una scala mentre stava per dedicarsi ad un intervento di manutenzione nell’azienda di famiglia. Mattia Dal Toso, 28 anni, figlio del proprietario della Rialti di Taino, è deceduto lasciando nel dolore familiari e amici. Suo padre ha appreso la notizia mentre era in vacanza in Sardegna. L’uomo ha fatto rientro in Lombardia subito.

Il ragazzo era all’interno dello stabilimento di proprietà della famiglia, un’azienda che si occupa della lavorazione di materiali plastici. Ai rilievi si sono dedicati i tecnici dell’azienda sanitaria territoriale e i Carabinieri della compagnia di Gallarate, con il supporto della squadra dei vigili del fuoco intervenuta sul posto. In base ad una prima ricostruzione Mattia stava scendendo in una camera di lavorazione a quattro metri sotto terra, per lavori di manutenzione.

Per farlo avrebbe usato una scala che gli avrebbe permesso di calarsi in un cunicolo interno, partendo da un’apertura larga circa un metro che dà accesso al piccolo locale sotterraneo. Forse ha messo un piede in fallo ed è precipitato nel vuoto. Il volo gli è stato fatale. La morte sarebbe stata causata dai forti traumi a testa e collo.

I sanitari del 118 hanno tentato di rianimarlo, ma il suo cuore non ha più ripreso a battere. Cordoglio per la sua scomparsa è stato espresso in rete da amici e cittadini del paese. A portare la sua testimonianza di vicinanza alla famiglia anche il sindaco Stefano Ghiringhelli.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin