Cuore: l’importanza della prevenzione e di una diagnosi precoce

La prevenzione e la diagnosi precoce sono importantissime a tutte le età e su tutti i fronti. Gli italiani sono sempre più sensibili su questo fronte, merito anche dei medici e della divulgazione scientifica. Mantenere uno stile di vita sano e sottoporsi a controlli periodici sono degli impegni assunti con maggiore frequenza rispetto al passato.

C’è chi si sottopone a controlli periodici come la visita cardiaca e anche chi, seppur con minore costanza, monitoracomunque le proprie condizioni di salute. Oggi la maggioranza degli italiani non sottovaluta più l’importanza di un check-up completo soprattutto quando è in gioco un organo vitale come il cuore.

Per migliorare la propria vita bisogna fare sport e anche sottoporsi a regimi alimentari salutari. Alla base c’è sempre uno screening periodico della funzionalità cardiaca. Questo diventa ancora più importante dopo una certa soglia d’età. In presenza di determinate condizioni fisiche è necessario cioè sottoporsi a specifici esami per il cuore, così come consiglia lo Studio Medico San Matteo con sede a Gallarate.

Cuore: le malattie cardiovascolari

Esse sono dovute solo in minima parte a fattori ereditari. L’impatto delle malattie cardiovascolari potrebbe essere ridotto se tutti adottassero le misure preventive consigliate da OMS e dal Ministero della Salute. L’ipertensione affligge all’incirca 15 milioni di italiani. Ad incidere anche il fumo di sigaretta, l’età e il diabete. Sono diversi i fattori di rischio per le malattie cardiovascolari. Tra queste, alcune riguardano l’apparato circolatorio (aneurisma, ictus e malattie vascolari periferiche). Altre interessano soprattutto il cuore, come la pericardite, le valvulopatie e l’infarto. Fatta eccezione per le malattie di tipo genetico e degenerativo, quasi tutte le altre sono imputabili a comportamenti alimentari errati e a stili di vita che aumentano il rischio cardiovascolare, come il tabagismo e la sedentarietà.

Prevenzione malattie cardiache

Nella vita di ogni giorno è importante contrastare il rischio cardiovascolare e migliorare lo stato di salute generale. Bisogna assumere buone abitudini: evitare di fumare, praticare in modo regolare un’attività fisica e ridurre il consumo di alcool, grassi e zuccheri. Ma anche gli esami per il cuore giocano un ruolo fondamentale nella lotta alle patologie cardiovascolari.

Rivolgendosi ad un medico specialista si ricevono i giusti consigli sia in materia di prevenzione sia di cura, dalla terapia farmacologica stabilita su misura delle esigenze del paziente; dal monitoraggio clinico dell’iter terapeutico all’adesione a programmi di screening cardiaco per la diagnosi precoce delle malattie del cuore. In via preliminare è importante anche svolgere un check-up cardiologico ricorrente.

Screening cardiaco completo: gli esami

Lo screening è un vero e proprio percorso di prevenzione specifico che aiuta a sondare il rischio di contrarre malattie del cuore sia nelle donne sia negli uomini al di sopra dei 45 anni. Esso è formato da specifici esami per il cuore. Di norma si effettua con una periodicità che differisce in base ai soggetti siano anche ipertesi o fumatori o sovrappeso. Gli esami servono da verifica della funzionalità dell’apparato cardiocircolatorio. Presso lo studio medico San Matteo di Gallarate è possibile effettuare gli esami necessari sia per pazienti che sono già sofferenti di patologie del cuore sia a chi intende effettuare un controllo preventivo in assenza di disturbi manifesti.

Intraprendendo uno stile di vita sano ed effettuando check-up periodici si ha inoltre modo di ridurre l’incidenza delle patologie del cuore. Dall’angiografia alla flebografia. Sono innumerevoli gli esami che il cardiologo potrebbe prescriverci per un approfondimento ulteriore degli esiti della visita cardiologica. In Italia ci sono inoltre piani assicurativi che possono consentire privatamente la maggior parte delle prestazioni previste dal check up cardiologico, ma anche eventuali indagini aggiuntive, in contesti extraospedalieri altamente specializzati. Eseguire un check up cardiologico completo aiuta a prevenire e agevola una diagnosi precoce.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin