Europee. Sale la tensione nel centrodestra: Meloni attacca Salvini

Scontro nel centrodestra in vista delle elezioni europee. Giorgia Meloni attacca il leader della Lega. “Caro Matteo, errare è umano, perseverare è diabolico. Le alleanze si devono chiarire prima, non dopo il voto”. Alla conferenza programmatica del partito a Torino, la Meloni ha poi tuonato. “Demoliremo l’euromostro”. “Dal risultato di Fratelli d’Italia alle prossime europee dipendono molte cose, noi faremo con l’Europa quello che si fa in edilizia con la demolizione e ricostruzione”, ha aggiunto la numero uno di FdI.

Dopo le europee “credo che sia necessario tornare alle urne e creare una nuova maggioranza e un nuovo governo senza i Cinque Stelle, in grado di tutelare gli interessi nazionali degli italiani. Non chiedo alla Lega di staccare la spina ma faccio un ragionamento politico su come andare avanti”, ha dichiarato la Meloni. Il presidente di FdI ha poi parlato di un altro tema caldo della tornata elettorale: la flat tax. “Dalla conferenza programmatica di Fratelli d’Italia una sfida al governo e segnatamente Matteo Salvini. La tassa piatta va fatta subito, senza scaglioni e per tutti, perché finora l’unica cosa piatta prodotta da questo governo è la crescita economica, e non va bene”.

“In Europa andiamo a cambiare tutto, perché questa Europa ha fallito fino in fondo” ha affermato ancora Giorgia Meloni. “C’è chi a sinistra è passato dallo sventolare la bandiera rossa a brandire quella europea: mai che si decidano a sventolare quella italiana. A chi ci dice che vuole gli Stati Uniti d’Europa noi chiediamo un’Unione libera di Stati sovrani, una confederazione di Paesi liberi”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin