Caltignana. Alberto Porrazzo uccide la moglie Clementina Spada poi tenta il suicidio

194

Femminicidio nel Novarese. Alberto Porrazzo ha ucciso la moglie e, con lo stesso coltello, ha tentato di togliersi la vita. E’ successo a Caltignana.  Clementina Spada, 87 anni, è stata trovata in casa, dove il 118 ha soccorso anche il marito, Alberto Porrazzo, di un anno più anziano. L’uomo è ferito gravemente, ma non è in pericolo di vita. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di un vicino, che ha chiamato i Carabinieri. E’ successo ieri sera alle 22 al civico 6 di via Asilo. In tanti nel paese erano al corrente della difficile situazione della coppia, un tempo affiatata. Entrambi ammalati, l’anziano marito aveva più volte minacciato di farla finita. In base ad una prima ricostruzione dei militari, Alberto ha scritto alcune lettere ai figli, in cui chiede di perdonarlo e spiega i motivi del gesto, la malattia che con l’avanzare dell’età stava rendendo impossibile la vita della moglie e la sua. Poi ha preso dalla cucina un grosso coltello e ha aggredito la moglie, probabilmente all’oscuro delle sue intenzioni di farla finita, colpendola più di una volta. Quando ha rivolto l’arma contro se stesso, è probabile che gli siano venute meno le forze e, per questo motivo, non sia riuscito a portare a termine i suoi propositi.