Sexto’Nplugged. Lunedì 8 luglio live di Sharon Van Etten

Fervono i preparativi per il festival di Sesto al Reghena, in provincia di Pordenone. Lunedì 8 luglio la cantautrice statunitense sul palco nella magica atmosfera del borgo più rock d’Italia. Gli organizzatori: “Dopo il successo della scorsa edizione, non possiamo che alzare il tiro. E siamo solo all’inizio”. Sexto’Nplugged, il festival musicale di Sesto al Reghena, nel Pordenonese, noto per la qualità e la ricercatezza delle sue proposte artistiche, annuncia il primo headliner della sua quattordicesima edizione. A esibirsi lunedì 8 luglio sarà la cantautrice statunitense Sharon Van Etten.

A distanza di cinque anni dall’acclamato Are We There, l’album che l’ha consacrata alla fama internazionale, la potente attrice e cantante polistrumentista del New Jersey torna in scena con il quinto nuovo album in studio Remind Me Tomorrow, rilasciato a gennaio di quest’anno per Jagjaguwar. Definito da lei stessa “l’album del perseguimento delle passioni”, Remind Me Tomorrow è stato composto nei ritagli di tempo tra le migliaia di attività della sua intensa vita. E’ stato scritto infatti mentre era incinta, frequentava il corso di psicologia al college e faceva le audizioni per la serie Netflix THE OA.

Sharon è apparsa anche nella nuova stagione di Twin Peaks di David Lynch, ha scritto la sua prima colonna sonora per il film Strange Weather e la canzone di chiusura per lo show Tig di Tig Notaro. Esperienze, emozioni, affetti che hanno conferito a questa perla discografica una nota audace che sfiora la sfera degli impulsi più sensibili. Registrato a Los Angeles, Remind Me Tomorrow è stato prodotto e arrangiato da John Congleton, produttore di Lana Del Rey e St. Vincent, il quale ha trasmesso una sferzata pop allo stile indie folk malinconico che da sempre caratterizza questa straordinaria artista. Solo due le occasioni in Italia per assistere all’emozionante live di Sharon Van Etten, imperdibile quindi l’8 luglio alle ore 21.15 nella suggestiva e unica location di Sesto Al Reghena (PN).

La scorsa edizione di Sexto ‘Nplugged, con le sue due grandi esclusive italiane – Interpol e Rhye – era stata la conferma di una formula eventistica di successo che anno dopo anno cresce di popolarità e pubblico in modo esponenziale. Divenuto un punto di riferimento per la musica di spessore di respiro internazionale, la “crew” di Sexto ora è pronta a superare i record precedenti e già questo primo annuncio lo conferma: “Dopo il successo dell’edizione 2018, non possiamo che alzare il tiro. E siamo solo all’inizio”. Prevendite attive su TicketOne dall’8 marzo dalle ore 13: https://bit.ly/2ITJtNW.  18 € (+ diritti di prevendita). SEXTO ‘NPLUGGED: Sexto ‘Nplugged è la rassegna musicale che si svolge in estate a Sesto al Reghena, nel Pordenonese, in uno dei borghi più belli d’Italia. Fondata nel 2006 dall’Associazione Culturale Sexto, si è affermata negli anni per lo spessore delle proposte artistiche e per la volontà degli organizzatori di percorrere strade alternative che entrano in simbiosi col luogo dove si svolge la manifestazione, un suggestivo complesso abbaziale dell’ottavo secolo. Numerosi gli artisti nazionali e internazionali che hanno calcato il palco di Sexto ‘Nplugged tra i quali Air, Antony and the Johnsons, St. Vincent, The War on Drugs, Belle And Sebastian, Einstürzende Neubauten, Goldfrapp, Apparat, Mogwai, Interpol e Rhye, e decine di migliaia le persone che hanno avuto modo di conoscere il festival, fulcro di attrazione turistica del territorio. Info Sexto’Nplugged: ASSOCIAZIONE CULTURALE SEXTO – Piazza Castello, 4, Sesto Al Reghena (PN) – Tel. 0434.699134 www.sextonplugged.it – www.facebook.com/SextonpluggedFestival/ – Instagram: sextonplugged.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin