Anche a Parigi si infrange il sogno europeo di Buffon

109

I quarti sembravano davvero a portata per il Psg di Gigi Buffon ma il Manchester ha gustato la festa del portiere italiano e dei suoi compagni. Gli inglesi sfruttano con Lukaku due errori di Kehrer e proprio dell’ex Juve. Gli ospiti chiudono il conto con Rashford, su rigore allo scadere. Sfruttando due errori incredibili di Kehrer prima e Buffon poi ai quarti volano gli inglesi. Il primo dopo appena 2’, con il terzino tedesco che appoggia corto su Silva. Un invito per Lukaku che brucia il brasiliano, evita Buffon in uscita e chiude con una scivolata angolata in rete. Il secondo alla mezzora. Un tiro di Rashford, insidioso per il rimbalzo che Buffon non controlla. Così sul pallone si avventa di nuovo Lukaku, dimenticato da Silva e Kimpembe, per il raddoppio. I parigini trovano il varco giusto solo al 12’. Con Bernat che spara dentro, pescato da Mbappé, su una bella apertura dalla destra di Alves. Nel secondo tempo i parigini sono attenti a non concedere occasioni inutili ad una squadra agguerrita. Il Psg va in rete dopo 11’, ma Di Maria si fa trovare in fuorigioco dal tacco smarcante di Mbappé. I francesi sfiorano il raddoppio al 39’, con un palo esterno colto da Di Maria. Ma il tiro che cambia tutto è di Dalot, allo scadere. Un destro da fuori che Kimpembe sbuccia con il gomito. L’arbitro non vede, la Var si. Dal dischetto, a tempo scaduto Rashford manda lo United ai quarti.