Influenza. Zone più colpite: Abruzzo e Trento

Continua a diminuire il numero di casi di influenza. Tuttavia le persone colpite dal virus da inizio stagione hanno quasi raggiunto quota sei milioni, molte di più rispetto a quelle inizialmente stimate di cinque milioni.

La circolazione del virus mostra ancora “un livello d’incidenza di media intensità” con all’incirca 11 casi per mille assistiti. Lombardia e Abruzzo le Regioni più colpite, assieme alla Provincia autonoma di Trento.

Secondo l’Istituto superiore di sanità, i casi registrati in Italia nell’ultima settimana monitorata sono stati circa 663 mila, a fronte dei 771 mila della settimana precedente. Il totale, dall’inizio della sorveglianza è di 5.968.000 casi. Il calo dell’incidenza è generalizzato per tutte le fasce di età.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
1Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin