Vacanze pet-friendly? Comincia dal traghetto!

Andare in vacanza, soprattutto d’estate, quando il sole splende, è sempre un piacere. Tuttavia, gli amanti degli animali, molte volte, sono combattuti, se portare dietro il proprio amico a 4 zampe o se dislocarlo per un periodo presso un amico o una specifica pensione. Viaggiare con il proprio cane o gatto è un’esperienza unica, che permette di vivere emozioni incredibili ed irripetibili, che è bene sperimentare almeno una volta nella vita.

Hai paura che sia troppo complicato? Di certo, è necessaria una certa organizzazione, ma nulla di infattibile. Sei attratto dalle isole, ma temi che raggiungerle con un amico peloso sia impossibile? In realtà, non è così, in quanto basta scegliere  come mezzo di trasporto il traghetto. Pensi sia troppo costoso? Non allarmarti, con TraghettiFacile.it risparmi e trovi il prezzo migliore per il traghetto che cerchi. Semplice, veloce e pratico: cosa stai aspettando?

Viaggiare in traghetto con il proprio amico a 4 zampe

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, molte compagnie di navigazione mettono a disposizione cabine dedicate, per consentire la permanenza degli amici a 4 zampe a bordo. Informarsi non è poi così difficile e basta andare sul sito ufficiale della società marittima prescelta. Inoltre, tale aspetto può essere facilmente appurato al momento della prenotazione dei biglietti.

Fare un’attraversata in mare con un cane o un gatto su un traghetto vuol dire poter condividere un momento meraviglioso ed andare a consolidare il legame che già esiste tra fido e padrone. Gli animali, del resto fanno molta compagnia e mettono allegria anche alle altre persone. Avere, infatti, dietro il proprio amico a 4 zampe permette di conoscere più persone e di fare amicizia, magari con altri padroni, con i quali scambiare esperienze e consigli su come affrontare al meglio la vacanza.

Per fido, inoltre, a meno che non siate dei marinai provetti e non abbiate una barca, muoversi sull’acqua sarà un’esperienza nuova ed entusiasmante, che vorrà assaporare a pieno, catturandone gli odori e le immagini, che preserverà nella propria memoria. L’importante è non farlo agitare, ma soprattutto rassicurarlo in caso di necessità.

Alcuni accorgimenti da adottare a bordo

Quando si sale a bordo di un traghetto con un animale domestico è necessario seguire alcuni semplici accorgimenti. Prima di tutto è fondamentale che cani e gatti non rimangano mai incustoditi, in quanto potrebbero arrecare fastidio agli altri passeggeri. Inoltre, è importante avere dietro tutto il necessario per far star bene il proprio amico peloso, come ciotole per il cibo e per l’acqua, ma anche giochi, salviette e teli per ripararli dal sole.

Ovviamente, è severamente vietato lasciare gli animali nelle vetture parcheggiate nelle stive, anche perché in questa zona della nave, il rumore è abbastanza assordante e potrebbero agitarsi, portandoli a soffrire. Inoltre, in caso di calore eccessivo potrebbero disidratarsi o avere un malore. Chi decide di non prendere la cabina e di rimanere sul ponte deve trovare un posto all’ombra in cui stare con il proprio cane o gatto, così da farlo sentire a proprio agio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin