Grillini precipitati al 22,3%, verso l’estinzione politica

Gli italiani si sono stancati dei grillini e ne decreteranno, sondaggi alla mano, l’estinzione politica. L’italiano non perdona. Ha prima dato fiducia a Matteo Renzi, salvo poi punirlo e cancellare il Pd alle elezioni politiche. Stessa sorte sta per toccare a Luigi Di Maio e al suo movimento.

I grillini sono sempre più in caduta libera. Primo ko certificato alle regionali in Abruzzo, poi toccherà al voto in Sardegna di domenica prossima e a seguire in Basilicata. Infine alle europee. Luigi Di Maio prova ad aprire alle coalizioni civiche e e vuole ridimensionare la Lega. Ma le intenzioni di voto registrate dai sondaggi non lasciano scampo.

I grillini, secondo una rilevazione Index Research per Piazza Pulita, in una settimana hanno perso un punto precipitando al 22,3 per cento. Un risultato differente invece quello della Lega che cresce dello 0,3 per cento e arriva a quota 34,5. Il Pd cresce di poco e va al 17,3 per cento. In positivo anche Forza Italia che cresce dello 0,2 per cento e va all’8,3. Fratelli d’Italia va al 4,6 per cento con un incremento di 0,3 punti percentuali. Il tracollo grillino è inarrestabile. La mossa suicida sarà fare cadere il Governo…

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin