Rimini. Tratta di cuccioli di cane dalla Slovacchia

Scoperta e disarticolata dalla Polizia di Rimini un’organizzazione criminale dedita al traffico illegale di animali, alla truffa, alla falsificazione di documenti relativi alle vaccinazioni e al maltrattamento di animali. L’operazione è stata condotta in tutta Italia e in Slovacchia.

Gli agenti hanno arrestato diverse persone e sequestrato oltre cento cuccioli di cane. Il blitz si è svolto a Milano, Alessandria, Bergamo, Savona e Napoli, oltre che nella repubblica slovacca, e ha coinvolto oltre 50 agenti della polizia italiana, trenta di quella slovacca e diverse guardie ecozoofile di “Fare Ambiente”.

La banda aveva come Paese di riferimento la Slovacchia, dove sono stati localizzati i vertici del gruppo criminale e da dove provengono i cuccioli sequestrati. Dalle indagini è emerso un traffico illegale di migliaia di cani che ha fruttato all’organizzazione guadagni per oltre un milione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin