Parigi richiama Di Maio dopo incontro con gilet gialli

I grillini continuano a provocare Parigi. L’incontro di martedì in Francia tra il vice premier Luigi Di Maio e alcuni responsabili dei gilet gialli è “una nuova provocazione inaccettabile fra Paesi vicini e partner all’interno dell’Unione europea”.

Lo ha affermato un portavoce del ministero degli Esteri francese. “Di Maio, che ha responsabilità di governo, dovrebbe garantire di non compromettere le nostre relazioni bilaterali con le sue ripetute interferenze”, ha aggiunto.

La spedizione grillina in Francia, peraltro, non ha avuto gli effetti sperati da Di Battista e soci. Infatti i gilet gialli non intendono allearsi con gli italiani alle elezioni europee.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin