La formazione biancoceleste scivola fuori dalla zona Champions, Napoli a -6 dalla Juve

La formazione biancoceleste scivola fuori dalla zona Champions. Napoli-Lazio 2-1: quattro pali, Callejon e Milik battono Immobile. Pur privo di Koulibaly, Hamsik, Allan e Insigne il Napoli supera la Lazio. Almeno per una notte la squadra di Ancelotti si porta a sei punti dalla Juve. Vittoria netta e meritata.

Oltre ai due gol i padroni di casa colpiscono ben quattro pali: i primi due sullo 0-0, gli altri due sul 2-0. I campania confezionano almeno altre tre palle-gol nitide. Supremazia costante quella napooletana, interrotta solo a tratti dalla Lazio. Se un neo c’è per i partenopei è quello di non aver chiuso la gara e averla tenuta aperta fino alla fine nonostante la superiorità numerica avuta negli ultimi venti minuti di gioco per l’espulsione di Acerbi.

La squadra di Ancelotti si conferma in ogni caso squadra solida e capace anche di saper soffrire oltre che di produrre bel gioco. Ancora una sconfitta contro una grande invece per la Lazio di Inzaghi. Un tabù che si manifesta soprattutto nel primo tempo nel corso del quale la squadra ospite resta in balia degli avversari. Un po’ meglio nella ripresa, ma non fino al punto di recuperare il risultato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin