Sesta edizione del Premio per la Scuola Inventiamo una banconota

172

Ha preso il via la sesta edizione del Premio per la Scuola “Inventiamo una banconota”, promosso dalla Banca d’Italia e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Il premio si propone di coinvolgere gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado in un progetto interdisciplinare, integrato nella programmazione didattica, consistente nella realizzazione del bozzetto di una banconota immaginaria. Nelle precedenti edizioni, la Regione Calabria – tra le prime per numerosità di partecipazioni – ha registrato ottimi risultati: nel 2017 e nel 2018 i 10.000 euro del primo premio – destinato al supporto delle attività didattiche della scuola vincitrice – sono stati assegnati, rispettivamente, all’Istituto di istruzione superiore Enzo Ferrari di Chiaravalle Centrale (per la categoria “scuola secondaria di secondo grado”) e all’Istituto Comprensivo Statale di Taverna “Don Lorenzo Milani” (per le scuole primarie). Un altro bozzetto, presentato nella quinta edizione del concorso dall’Istituto Comprensivo di Mirto Crosia, è stato scelto per essere riportato nella copertina del bando, come immagine simbolo dell’edizione 2018-19, il cui tema è “Il denaro e le emozioni”. Gli studenti, infatti, dovranno raffigurare nel bozzetto come le nostre scelte economiche non sempre sono il risultato di un processo decisionale razionale, perché spesso intervengono emozioni e sentimenti che possono indurci in errore. Tutte le informazioni utili per l’iscrizione, la realizzazione (tematiche da sviluppare, caratteristiche tecniche e grafiche) e l’invio del bozzetto, sono consultabili sul sito: https://premioscuola.bancaditalia.it. Il regolamento del Premio prevede una prima fase di selezione a livello regionale: tre classi per ogni livello di istruzione saranno ammesse alla fase successiva e riceveranno un premio di mille euro per il supporto e lo sviluppo delle attività didattiche (6 scuole calabresi se lo sono aggiudicato nella scorsa edizione). La Filiale di Catanzaro della Banca d’Italia – capofila per l’edizione 2018-2019 per l’aggregato regionale “Calabria/Sicilia” – annuncia la composizione della Giuria che il prossimo 12 marzo 2019 selezionerà i bozzetti presentati dalle scuole delle due regioni. Essa sarà formata da: Mimmo Calopresti, Regista, Sceneggiatore e Attore cinematografico; Amalia Cecilia Bruni, scienziata di fama internazionale, Direttrice del Centro Regionale di Neurogenetica di Lamezia Terme; Cesare Berlingeri, esponente tra i più rappresentativi dell’Arte contemporanea; Maria Rita Calvosa, Direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria; Sergio Magarelli, Direttore della Banca d’Italia, Filiale regionale di Catanzaro.  I bozzetti che avranno superato la fase interregionale (n. 54 per tutta l’Italia) verranno trasmessi alla Giuria di esperti del Servizio Banconote della Banca d’Italia, che selezionerà i 3 finalisti per ciascun ciclo di istruzione. Una Giuria finale, infine, composta anche da esperti esterni alla Banca d’Italia decreterà – il prossimo mese di maggio – le tre classi vincitrici (una per la scuola primaria, una per la scuola secondaria di primo grado e una per la scuola secondaria di secondo grado), che saranno premiate presso il Servizio Banconote e che, oltre a visitare lo stabilimento di produzione dell’euro, riceveranno una targa ricordo e un assegno di 10.000 euro per la propria scuola. Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro il 22 gennaio 2019; i bozzetti dovranno pervenire entro il 21 febbraio 2019.