Terremoto a Ravenna: due forti scosse nella notte

339

Notte di scosse. Una scossa di terremoto di magnitudo 4.6 è stata registrata alle 00:03 con epicentro 11 chilometri a est di Ravenna. Lo ha reso noto l’Ingv, spiegando che l’ipocentro è stato individuato a 25 chilometri di profondità.  Il sisma è stato avvertito chiaramente anche in Veneto e in Friuli, dove sono state molte le chiamate ai centralini dei vigili del fuoco. Al momento non si segnalano richieste di soccorso o segnalazioni di danni. Una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 3, è stata registrata in provincia di Ravenna alle 00:29. L’epicentro è stato individuato a 9 chilometri da Cervia a una profondità di 22 km. Lo riporta il sito dell’Ingv. Anche la protezione civile, come il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, ha confermato che al momento non risultano danni a persone o cose. In città è stato subito convocato il centro operativo comunale di protezione civile. Le verifiche proseguiranno anche in mattinata. Il Comune di Cervia ha disposto, in via cautelativa, sopralluoghi in tutte le scuole comunali. Il terremoto è avvenuto in un’area di una zona considerata ad alta pericolosità sismica, spiega l’Ingv. La sismicità storica dell’area non riporta eventi significativi dove si è verificata la scossa, ma nelle aree circostanti si sono avuti terremoti superiori a magnitudo 5. Le scosse continuano nel corso della notte. Leggi anche