Una nuova notte di scosse a Catania: aeroporto operativo

Vigilia di Capodanno con la presenza costante del terremoto nel Catanese. Infatti non si ferma l’attività sismica sull’Etna con altre due scosse di magnitudo 2.4.

La prima scossa di terremoto è stata registrato dall’Ingv alle 00:28 a 8 chilometri a est di Zafferana Etnea. L’ipocentro è stato individuato a un chilometro di profondità.

Il secondo sisma è avvenuto alle 05:50, a 8 chilometri a nord di Ragalna, con ipocentro a zero chilometri di profondità. Non si registrano danni a cose o persone. L’aeroporto di Catania resta pienamente operativo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin