Buona la prima per Nicola. L’Udinese batte 1-0 la Roma con De Paul

91

Una Roma davvero imbarazzante perde contro l’Udinese. Bene l’esordio di Nicola sulla panchina dell’Udinese. I friulani sconfiggono i giallorossi per 1-0, grazie alla rete di De Paul. Di Francesco ha schierato la formazione numero 17 in altrettante partite stagionali, anche perché deve far fronte a una grande emergenza dal punto di vista fisico. Assente Olsen, che si è fatto male nella rifinitura, oltre a quelle preventivate di De Rossi, Manolas, Pastore e Perotti. Esordio in porta di Mirante. Behrami a presidio delle zolle di Lorenzo Pellegrini, e Fofana e Mandragora pronti a stringere al centro e allargarsi a seconda delle situazioni, anche Nzonzi e Cristante hanno fatto fatica a fare girare la palla con velocità. A Schick sono arrivati pochi e sporchi palloni. L’Udinese a metà del primo temo viene fuori. Lo fa prima con Samir, che conclude debole da lontanissimo (27’), ma soprattutto con una ripartenza orchestrata da De Paul, il cui cross al 28’ trova Pussetto pronto alla deviazione di testa, che però finisce a lato di poco, così come una conclusione di Behrami al 31’. Il secondo tempo inizia con Kolarov che bombarda al lato di poco (8’), ma la vera gemma arriva un minuto più tardi, quando un colpo di tacco dell’infaticabile Pussetto libera De Paul, che supera Juan Jesus e, solo davanti a Mirante, segna con facilità. La Roma reagisce con rabbia, anche se gli innesti di Under e Dzeko al posto di Kluivert e Schick deludono. La Roma – oltre che acciaccata – è anche ammalata e forse, pur avvicinandosi all’80% di possesso palla, soffre la pressione da Champions, visto che nei 4 match antecedenti il bilancio è di una vittoria, un pareggio e due sconfitte. Troppo poco per cercare la rimonta in campionato.