Venezia. Droga vicino a scuole: arrestati organizzazione italiani, moldavi, ucraini e albanesi

Mega blitz antidroga operato dai Carabinieri di Venezia. I militari sono entrati in azione tra Austria, Spagna e Italia.

I Carabinieri hanno arrestato 20 persone appartenenti ad un’organizzazione di italiani, moldavi, ucraini e albanesi. In corso anche il sequestro preventivo di beni mobili e immobili, per un valore complessivo di all’incirca un milione di euro.

L’indagine è stata svolta tra aprile 2017 e aprile 2018 e ha portato a scoprire un gruppo ben strutturato e dedito all’importazione dalla Spagna di grandi quantità di droga. Lo stupefacente veniva smerciato nell’hinterland veneziano, anche vicino a scuole.

Lascia un commento