Ruspe in azione a Roma est: demolizione per 8 ville dei Casamonica

In azione le ruspe a Roma est. L’operazione prevede lo sgombero e l’abbattimento di otto villette abusive nella periferia della città. Ad annunciarlo, su Facebook, il sindaco Virginia Raggi. “Quella di oggi è una giornata storica per la città di Roma e per i romani. Mettiamo fine a anni di illegalità e inviamo un segnale forte alla criminalità e al clan Casamonica, sgomberando e abbattendo otto villette abusive nella periferia est di Roma”.

“L’amministrazione si è impegnata come mai è successo nella sua storia recente: per 10 mesi abbiamo pianificato questa operazione che vede l’impegno di ben 600 uomini della polizia locale” aggiunge il primo cittadino.

“Si tratta dell’operazione più imponente contro la criminalità mai realizzata dai caschi bianchi di Roma. Quelle villette erano da 30 anni lì, realizzate in palese violazione di regolamenti edilizi, vincoli paesaggistici, ferroviari ed archeologici. Alcune case avevano persino inglobato interi tratti dello storico acquedotto felice”.

Lascia un commento