Aosta. Morto Luigi Rossi di Montelera: nobiltà piemontese in lutto

La nobiltà piemontese ed italiana sono in lutto. E’ morto Luigi Rossi di Montelera, esponente di una nobile famiglia del Piemonte.

Aveva 72 anni ed è morto in Valle d’Aosta, dove si trovava per una battuta di caccia. Colpito da infarto, è stato elitrasportato all’ospedale di Aosta dove è deceduto poco dopo il ricovero.

Industriale, dirigente d’azienda, politico, aveva 72 anni. La cronaca di 45 anni fa si occupò di lui. Infatti venne rapito da alcuni banditi legati ai Corleonesi. Poi fu liberato dopo quattro mesi, nel marzo 1974.

Lascia un commento