Milano. Ragazza tenta suicidio: incidente in stazione Uruguay

Il bilancio ufficiale è di 13 passeggeri della linea rossa della metro rimasti leggermente feriti dopo essere caduti, a bordo di un treno, in seguito ad una brusca frenata. È successo alle 8.05. Un’ipotesi è che si sia attivato per errore il sistema di arresto di emergenza. In seguito sono subentrati problemi tecnici, per cui la circolazione sulla linea rossa è rimasta sospesa dalle 8 alle 10 tra le stazioni QT8 e Molino Dorino. Atm ha istituito bus sostitutivi. Il 118 ha precisato che sul posto sono state inviate sei ambulanze e due automediche, spiegando che sono state “valutate 14 persone di cui 2 bambini” di 8 e 10 anni, che stavano andando a scuola.

Le condizioni dei feriti

Dei 13 passeggeri portati in ospedale, uno solo è in codice giallo. Si tratta di un uomo di 58 anni con una sospetta frattura a una gamba. Gli altri sono tutti in codice verde. Hanno accusato mal di schiena o dolori alla cervicale e contusioni lievi. Per agevolare i soccorsi, sono state chiuse provvisoriamente al traffico alcune strade adiacenti all’uscita della fermata Uruguay.

La dinamica

Poco prima delle 8 una ragazza aveva tentato il suicidio alla stazione Loreto, per cui era stata tolta la tensione all’intera linea per qualche minuto, in attesa che la giovane fosse raggiunta e portata via dalla parte di galleria vietata ai passeggeri. Pochi istanti dopo la rialimentazione della linea è accaduto l’incidente alla fermata Uruguay. I due fatti, secondo Atm, sono collegati. Il sistema automatico del convoglio che si trovava in quel momento alla stazione di Bonola nel ripartire ha rilevato un’anomalia elettrica e ha fatto scattare una frenata d’emergenza. Gli accertamenti sono in corso da parte della Polizia di Stato.

In base ad  una prima ricostruzione “la frenata è avvenuta a seguito di un intervento di disalimentazione dell’intera linea metro che si è ritenuto indispensabile poiché una persona era entrata abusivamente in galleria alle 7.47 con presunte intenzioni suicide”, si legge in una nota di Atm. “L’intera linea è stata pertanto disalimentata per 10 minuti, fino a quando la persona è stata individuata e fermata dalla security Atm a Loreto. Alla ripresa del servizio, un treno in ripartenza dalla stazione di Bonola M1 ha effettuato una frenata improvvisa attivata dal sistema di sicurezza dei convogli, pochi secondi dopo la rialimentazione della linea. L’Azienda, che si scusa per il disagio di questa mattina, è al lavoro per accertare le cause correlate all’innesco della frenatura. Sul posto è intervenuto il 118 per prestare soccorso ai passeggeri”.

Lascia un commento