Credere in se stessi: quanto incide il self empowerment

A scuola gli insegnanti. A casa le persone care. In gruppo gli amici veri. Tutti a ripetere che è importante credere in se stessi. La società attuale, tendenzialmente digitale, all’apparenza si fonda sulla condivisione, sul gruppo. Ma in realtà le dinamiche personali sono importantissime per se stessi e per relazionarsi con gli altri. Più che società collettiva è infatti un tessuto sociale individualistico.

Tra i concetti più dibattuti su questo fronte c’è il self empowerment, che aiuta le persone a fare la differenza. Il percorso accresce le potenzialità e le risorse di chi lo percorre, consentendo all’individuo di sfruttarle al meglio.

Il self empowerment permette di sviluppare la propria consapevolezza, garantendo un migliore controllo sulle situazioni e sulle decisioni. E’ quindi un pensiero positivo che aiuta a vedere la realtà in modo più ottimistico. Di queste tematiche si può leggere in modo approfondito su Skillsempowerment.it, dove si trovano le dinamiche legate al coaching, all’intelligenza emotiva e al self empowerment.

Skills Empowerment: il metodo della crescita personale

Il progetto Skillsempowerment.it fa parte di Vikyanna, agevolatore d’impresa. E’ stato concepito proprio con l’obiettivo di realizzare una metodologia che racchiuda percorsi di crescita personale e professionale sostenibili ed efficaci. Il metodo ed i conseguenti percorsi si possono adattare alle specifiche attitudini della persona.

“Mercurio era il Dio dell’Eloquenza e del Commercio. Con la sua abilità sapeva condurre ogni cosa a buon fine. Ispiratore dell’abilità di procurarsi l’agiatezza era colui che favoriva la vittoria”. E’ quanto si legge nel portale in riferimento al logo del progetto. La “vittoria” è in effetti l’obiettivo a cui mira il metodo Skills Empowerment. “Crediamo fortemente che per vincere non esista una ricetta o un format unico per tutti, in quanto ognuno di noi è diverso” sottolinea il team di esperti. “La nostra vera sfida è quindi quella di individuare chi sei per poi consigliarti il tuo percorso evolutivo personale”. Alla base pertanto c’è anche un test di personalità. Le strade per il successo sono infinite e partono dall’analisi dei talenti del singolo.

La crescita personale: uno stile di vita

Il self empowerment, la capacità di autoalimentare le proprie doti e potenziare i propri talenti, è a tutti gli effetti un life style. Attraverso questo percorso si diventa migliori.

Le attitudini acquisite (in inglese soft skills) sono la spinta per sfruttare al massimo le proprie competenze. Accrescere di continuo le sole hard skills non basta. I coach sottolineano come è necessario comprendere la via da percorrere per riuscire a trasmetterle al mondo con uno stile personale.

L’unicità infatti è un valore, ed è decisivo ricercare in se stessi questa autenticità. La persona è fatta di tante sfaccettature che sono relazionate a tre fattori: cuore, testa e pancia. Questi elementi equivalgono alla razionalità, al sentimento e alla passione. Il mix dei tre componenti fa scaturire la personalità.

Tutti hanno necessità di scoprire se stessi. Ad averne particolare necessità sono soprattutto venditori – networker, coloro che puntano a migliorare la capacità comunicativa e di persuasione. I percorsi di crescita sono ottimi anche per chi dirige aziende e vuole migliorare l’efficacia comunicativa dei dipendenti. Ma anche per persone che hanno interesse alla propria crescita personale e professionale. Chiunque voglia prendere consapevolezza di se e potenziare le proprie attitudini deve iniziare un percorso di crescita. Ciò aiuterà a soddisfare il bisogno di autoconsapevolezza. Permetterà di comunicare più efficacemente per raggiungere migliori risultati. Aiuterà a definire e potenziare le soft skills. Stimolerà la volontà di crescita personale e professionale. Aiuterà nella ricerca di motivazione

E’ importante uscire dalle aree di comfort e scegliere di migliorarsi, non bisogna avere paura di affidarsi al nuovo. Anzi è sempre importante mettersi in discussione. Operare convulsamente spesso è sinonimo non di movimento ma di stasi: si fanno le cose perché non obbligano a riflettere, perché le fanno tutti, perché bisogna farle.

Il percorso aiuta ad essere accompagnati all’interno di una nuova visione. E’ importante e benefico scoprire se stessi: chi si è, la propria forza, i limiti personali. Anche la comunicazione diventerà più efficace e gli effetti saranno migliori. La proposta formativa è fatta di studio, approfondimenti. Si tratta di un investimento su se stessi che porta a raccogliere frutti notevoli. Essi si traducono in rapporti migliori e in guadagni maggiori.

Il libro di Stefano Pigolotti

Chi vuole approfondire questi temi può partecipare ad un interessante appuntamento in programma il 2 dicembre e acquistare il libro di Stefano Pigolotti che può essere acquistato online. Il percorso Brain Brunch, concepito da Dal Dosso Group, è proprio uno stimolo alla crescita personale. In calendario c’è appunto un evento dedicato al coaching con Stefano Pigolotti.

Mediante le sue esperienze imprenditoriali e di studio nell’ambito della comunicazione, Pigolotti ha creato percorsi formativi e di consulenza strategica. Questi sono fondati sul potenziamento delle attitudini personali, che hanno dato origine al marchio Skills Empowerment®.

Iscritto al Registro Nazionale dei Coach Professionisti, il professionista reputa più opportuno permettere alle persone di esprimere la loro reale forza mediante la consapevolezza delle loro attitudini e competenze personali. Secondo il coach è più opportuno ispirarsi al: “chiunque deve esprimere la propria unicità nel lavoro, nella vita privata e nello sport, tramite la sua autenticità”.

Nell’occasione sarà presentato in anteprima il libro “Il tuo destino è sbocciare” scritto da Stefano Pigolotti (iltuodestinoesbocciare.it). L’incontro prevede una parte formativa legata alla crescita personale e la presentazione del libro con la partecipazione di alcuni ospiti illustri che porteranno la loro esperienza personale e professionale.

L’evento è aperto a tutti ed è a gratuito. A margine sarà possibile intrattenersi con l’autore e gli ospiti e partecipare al brunch che seguirà l’evento.

Lascia un commento