Comacchio. Pier Claudio Mangherini muore su una cancellata appuntita

Infortunio mortale sul lavoro a Comacchio (Ferrara). Pier Claudio Mangherini, 36 anni, è morto mentre stava lavorando su una impalcatura al civico 2 di via del Carmine nel centro storico.

Precipitato al suolo da un’altezza di 7 metri dopo aver perso l’equilibrio, Pier Claudio è finito sulla cancellata appuntita che delimitava il piccolo cortile dell’abitazione. Il personale sanitario, accorso con ambulanza, automedica e in elisoccorso da Ravenna, nulla ha potuto per le gravi ferite riportate dall’uomo, deceduto nel frattempo, prima di essere trasportato in ospedale.

Sul posto per i rilievi l’unità operativa della Medicina del lavoro. Sono stati eseguiti i rilievi di legge con il supporto degli uomini del comando dei carabinieri di Comacchio e dei Vigili del fuoco.

Lascia un commento