Napoli. Alessandro De Fabbio ucciso a Tepechitlan

367

Un napoletano di 32 anni è stato trovato morto a bordo di un’auto a Tepechitlan in Mexico. Alessandro De Fabbio è stato ucciso a colpi di arma da fuoco. Il cadavere del connazionale era a 350 metri dall’auto che aveva noleggiato. Il campano era un rivenditore di seghe a motore e gruppi elettrogeni. De Fabbio svolgeva la stessa attività degli altri tre napoletani scomparsi a gennaio. Di Antonio Russo, del figlio Raffaele e del nipote Vincenzo Cimmino non si hanno più notizie. Sono scomparsi nello Stato di Jalisco.