Bolzano. Associazione Nazionale Volontari di Guerra: Sciullo della Rocca presidente

Dopo molti decenni di vuoto a Bolzano è stata ricostituita la Federazione Provinciale dell’Associazione Nazionale Volontari di Guerra, nata nell’aprile del 1919. La stessa è iscritta nel Libro Araldico degli Enti Morali con R.D. 10 maggio 1934.

Si tratta di un’associazione indipendente ed apartitica che accoglie combattenti delle forze armate regolari nelle guerre prima del 1945, volontari delle missioni estere, militari in servizio e in congedo delle varie Forze Armate e corpi di Polizia dello Stato. La recente assemblea tenutasi presso la sede sociale del sodalizio ha visto eletti Sergio Paolo Sciullo della Rocca presidente, Renato Redi vice presidente, segretario tesoriere Gabriele Di Lorenzo. I soci all’unanimità hanno deciso di intitolare la locale Federazione alla Medaglia d’Oro al Valore Militare Gabriele d’Annunzio eroe della grande guerra, nella ricorrenza del centenario.

In questa circostanza è stata data lettura del messaggio augurale del presidente nazionale Roberto Pintus che si è congratulato con i soci per il lavoro svolto nella ricostituzione della Federazione altoatesina che già annovera numerosi volontari che hanno preso parte alle recenti operazioni militari nei vari teatri di guerra per il mantenimento della pace. Il neo presidente eletto nel suo breve saluto ai soci ha evidenziato che il lavoro primario della Federazione sarà prettamente culturale e volto alla tutela della memoria di tutti i militari che si sono offerti volontariamente alla patria per combattere in ogni guerra, attraverso una chiara attività educativa e divulgativa svolta mediante commemorazioni, pubblicazioni e ricerca storica.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin