Commemorazione dei Defunti a Catania nel segno della tradizione tra “Notte di Zucchero” e “Fiera dei Morti”

Le festività dedicate alla commemorazione dei defunti seguiranno quest’anno, a Catania, il solco della più antica e autentica tradizione siciliana con l’iniziativa “Notte di Zucchero”, che  il 2 novembre andrà ad arricchire, tra giochi e spettacoli per bambini dalle 10 alle 13 in piazza Università, l’appuntamento con l’edizione 2018 della Fiera dei Morti, in programma al parcheggio Fontanarossa dal 27 ottobre al 2 novembre.

I due eventi sono stati presentati, nella ‘location‘ di piazza Università, dagli assessori alla Cultura, Barbara Mirabella, e alle Attività produttive, Ludovico Balsamo, insieme alle organizzatrici di “Notte di Zucchero”, Giusi Cataldo, per l’associazione Notte di Zucchero,  ideatrice e direttrice artistica, e Bianca Caccamese, per KidsTrip, organizzazione generale. Era presente anche il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Castiglione.

Con la festa dei morti – ha detto Barbara Mirabellala città ‘si accenderà’ e animerà ancora una volta puntando i riflettori sulla tradizione. Insieme al sindaco Salvo Pogliese, alla giunta e al consiglio comunale abbiamo voluto dare un forte segnale di attenzione per il nostro passato e le nostre antiche usanze, alle quali siamo legati con ricordi carichi di suggestione, perché non possiamo guardare al futuro senza il sostegno di radici ben salde.  Ringrazio Giusy Cataldo, Bianca Caccamese e tutti gli enti e le associazioni che hanno contribuito a questa importante iniziativa, che ho ritenuto doveroso  sposare anche come assessore alla pubblica istruzione, coinvolgendo le scuole cittadine che non faranno mancare la loro presenza”.
Sono state Giusi Cataldo e Bianca Caccamese a illustrare nei dettagli il programma della “Notte di Zucchero, festa di morti, pupi e grattugie”, che si avvale della collaborazione di Dora Argento e Claudio Ciatti, e prevede tra la piazza Università e il teatro Machiavelli,  laboratori, momenti ludici con l’utilizzo e la realizzazione di giochi di legno, spettacoli teatrali e circensi, storytelling, letture a bordo dell’autobooks comunale e all’aperto e tante altre attività dedicate ai più piccoli “per salvare – come hanno sottolineato le organizzatrici- una tradizione che si stava perdendo e rivivere insieme la magia della festa dei morti sulla linea della memoria che è anche il futuro”.

L’assessore alle Attività produttive, Ludovico Balsamo, dopo aver manifestato la piena adesione allo spirito che ha animato l’organizzazione della “Notte di Zucchero”, ha presentato le novità principali della Fiera dei Morti che si svolgerà nel parcheggio di Fontanarossa, nei pressi dell’ex mercato ortofrutticolo di Catania, dal 27 ottobre al 2 novembre con circa 220 stand.
Sarà una fiera molto ricca e articolata –  ha affermato l’assessore Balsamocon elementi di novità come i sei padiglioni coperti (70 per 15) che garantiranno lo svolgimento delle attività anche in caso di maltempo.  Sono previsti un parcheggio gratuito per le persone con disabilità e un parco giochi di oltre 1.600 metri quadrati con tante attrazioni per i bambini, compresa una grande ruota panoramica. I servizi  assicurati dall’azienda aggiudicatrice comprendono il montaggio dei padiglioni, la pulizia, la sorveglianza notturna, lo speakeraggio multilingua, l’impianto elettrico per tutti gli standisti, la pubblicità su base regionale. La  fiera si aprirà sabato 27 alle 9 del mattino e sarà fruibile tutti i giorni dalle 9 alle 24,  esclusi i due giorni non festivi”.
Il presidente Castiglione ha voluto sottolineare, con la sua presenza, “l’importanza della sinergia tra gli organi di governo cittadini per iniziative che interessano tutta la comunità”.

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento