Vibo Valentia in lacrime. Morto il giovane barman Domenico Primerano

Un altro angelo volato via troppo presto a soli 22 anni. Domenico Primerano non ce l’ha fatta. Il giovane barman di Vibo Valentia è spirato in ospedale a Catanzaro. Lo scorso 8 settembre era rimasto coinvolto in un incidente stradale che gli era costato l’amputazione di una gamba e l’aveva fatto precipitare in una grave condizione dalla quale non si è più ripreso fino alla morte.

Domenico Primerano abitava in località Marina. Non ha superato i traumi subiti nel sinistro stradale alle porte di Parghelia lungo l’ex Statale 522. Con la sua Honda si è scontrato con un pullman turistico. Le sue condizioni erano apparse da subito molto gravi. Dopo l’iniziale ricovero nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Jazzolino, era stato poi trasferito a Catanzaro.

Il ventenne stava tornando a casa da Santa Domenica di Ricadi dove lavorava in un locale. Nell’impatto aveva riportato anche un trauma cranico e diverse lesioni in gran parte del corpo. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati in queste ore sui social media.

“Abbiamo pregato e sperato fino all’ultimo….
Impossibile capire il perché…..
Troppo triste pensare che i nostri occhi non incroceranno più i tuoi …occhi stupendi Domenico Primerano.
Occhi che oltre ad essere azzurri come il mare …
Racchiudevano tanta dolcezza e bontà.
Vogliamo pensarti felice ora ….
Tra le braccia della tua cara mamma.
Noi qui non ti dimenticheremo …
Nessuno di noi potrà farlo.
Lasci nei nostri cuori una tristezza infinita.
Il nostro gruppo si stringe intorno al dolore del tuo papà….
Dei tuoi zii e di tutta la tua famiglia.
Ci mancherai angelo bello ….
Mancherai a tutti noi”.

E’ quanto scrive Angela Zaccaria nel gruppo facebook La voce di Vibo Marina e delle Marinate.

Lascia un commento