Paquetà è del Milan per 35 milioni

La dirigenza del Flamengo ha sgomberato il campo: Paquetà è del Milan. Il giocatore è già stato ceduto. Il calciatore era da undici anni nel club sudamericano. Ora per lui inizia una nuova avventura in Europa. Paquetà aveva una clausola rescissoria da 50 milioni di euro. Invece è stato ceduto a 35 dal momento che il calciatore arriverà in Italia per gennaio 2019.

“L’affare è stato chiuso direttamente dai due club, e non abbiamo pagato commissioni. Che vada al Real è una bugia, andrà invece al Milan che è un club gigantesco, che presto tornerà ai vertici grazie al lavoro di Leonardo e Maldini. Se non avessimo venduto Paquetà adesso, saremmo potuti arrivare a ridosso della scadenza del suo contratto, con meno potere nella trattativa” ha precisato il Flamengo.

Lucas Paquetà con la maglia del Flamengo giocherà anche contro l’Atletico Paranaense il 2 dicembre. Poi il brasiliano salirà sull’aereo per Milano. Il classe ’97 si allenerà già a Natale con il Milan per provare ad accelerare il processo di inserimento in un calcio diverso da quello sudamericano e crescere nella propria struttura fisica che è leggera per il calcio europeo. Un mese di lavoro intenso a Milanello agli ordini di Gattuso e del suo staff prima di diventare ufficialmente un nuovo giocatore del Milan all’apertura del mercato di gennaio.

Paquetá è un trequartista che nell’ultimo periodo al Flamengo ha giocato anche da mezzala. Il brasiliano nel 4-3-3 rossonero potrebbe essere impiegato come attaccante esterno o a centrocampo. Paquetá ha esordito con la Nazionale brasiliana lo scorso 8 settembre contro gli Usa, entrando in campo nei 20 minuti finali al posto dell’ex Inter Coutinho. In questa stagione con la maglia del Flamengo ha collezionato 9 gol e due assist in 24 partite in campionato e 7 presenze e due passaggi vincenti nella Libertadores. Sarà lui il primo rinforzo del mercato invernale rossonero.

Lascia un commento