Taormina Gourmet 2018, preludio con la “pizza”

Cronache di Gusto, il giornale on line di enogastronomia, che anche quest’anno organizza Taormina Gourmet, dal 27 al 29 ottobre 2018, a Taormina, ci comunica che è tutto pronto per un’anteprima, la serata a La Botte di Taormina con alcune tra le pizze più buone dell’Isola assieme a cinque grandi birre artigianali. Così Cronache di Gusto da visibilità ad un mondo che in Sicilia chiede più spazio e riconoscimenti. Ad introdurre la serata il giornalista Luciano Pignataro curatore di 50TopPizza. Posti limitati. Ecco come partecipare


Nella prima riga, Sergio Russo, Matteo La Spada, Emanuele Serpa, Ron Garofalo, Salvatore Articolo
Nella seconda riga, Miriana Marino, Friedrich Schmuck, Antonino Puccio, Luciano Carciotto, Dario Genova)

Immaginate una pizza. Immaginatela di quelle Buone con la B maiuscola. Immaginatene il bordo soffice e al contempo croccante, il sapore del grano al palato, gli ingredienti per il topping di prima scelta, la migliore materia prima siciliana (ma non solo).

E adesso immaginatela moltiplicata per 10.Questo quello che potrete sperimentare venerdì 26 ottobre prossimo alla pizzeria “La botte” di Taormina alle 20,45 nella serata che sarà l’anteprima del Taormina Gourmet. Un’esperienza unica che vedrà insieme dieci tra i migliori pizzaioli siciliani a dimostrazione di come questa regione non abbia nulla da invidiare a quelle che hanno fatto della pizza il proprio vessillo e di come un prodotto dalla forte identità italiana come la pizza stia venendo finalmente alla ribalta con grande dignità e professionalità anche nella nostra Isola, rivendicando maggiore spazio. Insieme a loro, cinque grandi birre artigianali che rappresenteranno l’Italia da nord a sud e che sapranno esaltare al meglio, con i loro sentori e i loro aromi, le caratteristiche delle pizze:
Birra Salento – Nuda e cruda
Birrificio Chinaschi – Italian Grape Ale C
Bruno Ribadi – Sicilian Pale Ale
Extraomnes – Imperial Zest
Rebbers – Bianca Madeleine

Ce ne parlerà, motivandone gli abbinamenti e facendocene apprezzare le caratteristiche, Kuaska, al secolo Lorenzo Dabove, grande esperto del mondo della birra artigianale. E siccome non vogliamo lasciare insoddisfatta la vostra curiosità, ecco le pizze che potrete degustare nell’arco della serata (in rigoroso ordine alfabetico):

  • “Contrasti” di Matteo La Spada – L’Orso (Messina)
  • “Evolutiva” di Miriana Marino – Cutilisci (Catania)
  • “Gioco di perle” di Friedrich Schmuck – Piano B (Siracusa)
  • “L’Arancino” di Sergio Russo – Da Clara (Venetico Superiore – ME)
  • “… Perché!!!” di Salvatore Articolo – Cimillà (Ragusa)
  • “Regno delle due Sicilie” di Luciano Carciotto – 7+ (Nicolosi – CT)
  • “Sfincione 2.0” di Ron Garofalo – Mistral (Palermo)
  • “Sfincione di Baharia” di Dario Genova – Ozio Gastronomico (Palermo)
  • “Stracciatella nera” di Antonino Puccio – Tredicisette (Palermo)
  • “Verdi” di Camillo Blandino ed Emanuele Serpa – Frumento (Acireale – CT)

A fare gli onori di casa, il pizzaiolo de La Botte, Salvatore Casablanca. Ad introdurre la serata, Luciano Pignataro, giornalista e grande esperto, curatore di 50TopPizza, la classifica sulle migliori pizze in Italia ed autore di molte pubblicazioni e libri sull’argomento. Sponsor tecnici dell’evento Molino Quaglia Farine Petra, Gustarosso e Finagricola tutti distribuiti da D’Agò Eccelsi Cibi e da Oleifici Barbera.

(Nella foto in alto Lorenzo Dabove “Kuaska” – ph Vincenzo Ganci)

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento