Forlì. Travolta e uccisa Cristina Malandri designer nell’oreficeria Ororè

Morta a 44 anni travolta mentre era in sella alla sua bici. Cristina Malandri lavorava come designer nell’oreficeria Ororè, in corso Diaz a Forlì. La quarantenne ha collaborato per un due decenni con Massimiliano Bonoli, titolare dell’attività in centro. Insieme avevano realizzato anche la corona di Miss Italia.

Era un volto noto anche nel mondo dello sport. Aveva sposato Stefano Colombo, ex allenatore nelle serie minori ed ex vice allenatore della FulgorLibertas in A2. Nella Pallacanestro era attualmente responsabile del settore giovanile. La coppia ha un figlio, Tommaso, 18 anni, che gioca a basket a Santarcangelo.

Cristina era iscritta da quattro anni al Vitamina Team Baldoni che raggruppa 200 appassionati a livello amatoriale di bici da strada e mountain bike. Da ragazza, prima di appassionarsi alla bici da corsa, la forlimpopolese aveva giocato a pallavolo. Tanti compagni di squadra si sono radunati davanti a Baldoni, negozio di bici e sponsor della squadra, la cui sede è affacciata sulla rotonda in cui è avvenuta la tragedia.

Lascia un commento